Gradirei sapere se un paziente affetto da circa 30 anni da epatite cronica attiva HCV RNA positivo con genotipo 1b dopo 4 cicli di Terapia combinata (interferone + ribavirina) non è riuscito a negativizzare può considerare la sua malattia come grave patologia anche alla luce del reperto ecografico che denota un fegato di volume normale con struttura epatica disomogenea con assenza di lesioni focali - colecisti in sede ed alitisiaca - milza lievemente aumentata di volume ad Ecostruttura normale. Flusso del circolo portale nei limiti della norma - vena porta di calibro normale.La motivazione di tale quesito è in relazione alla terapia a cui dovrò nuovamente sottopormi e per gli effetti collaterali che essa comportache quasi sicuramente comprometteranno la mia capacità lavorativa, trattandosi di impegno esclusivamente intellettivo.