Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

26-09-2006

Esami di laboratorio: persistenza di valori

Esami di laboratorio: persistenza di valori alterati degli enzimi epatici. Buongiorno, ho 41 anni conduco una vita senza eccessi anche se sedentaria e analisi di laboratorio da me effettuate 5 mesi fa, hanno evidenziato valori alterati delle transaminasi, in particolare: AST/GOT 42 ALT/GPT 108 Gamma GT 73. Altre analisi il mese dopo (quindi circa quattro mesi fa) per la ricerca di virus epatici hanno evidenziato i seguenti valori: AST/GOT 37 ALT/GPT 93 Gamma GT 61 IgA 389 mentre IgG e IgM regolari. Positività per gli anticorpi HHV6, negativo invece per gli altri virus epatici. Inoltre si sono riscontrati livelli elevati di trigliceridi (197) di colesterolo totale (218) e livello basso di colesterolo HDL (37). Qualche giorno fa ho nuovamente eseguito delle analisi dopo aver seguito una dieta alimentare abbastanza severa, (sono sovrappeso di 4 Kg) ma purtroppo si sono ancora riscontrati valori alterati delle transaminasi, del colesterolo e dei trigliceridi, e in particolare: AST/GOT 40 ALT/GPT 98 Gamma GT 79 IgA 431 Trigliceridi 263 Colesterolo totale 229 LDL 163 e HDL 34. A breve eseguirò una ecografia del fegato. Da che altro può dipendere questa persistenza di valori elevati degli enzimi epatici? Ringrazio molto per l’attenzione.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
E’ molto probabile che l’aumento dei valori delle aminotransferasi da lei riscontrato possa dipendere dall’eccesso di peso corporeo che presenta. Utile seguire un regime dietetico ipocalorico e privo di bevande alcoliche.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!