26-01-2006

Essendo già stato sottoposto a più

Essendo già stato sottoposto a più coronarografie, con inserimento di stent e brachiterapia, e presentando nuovamente lievi sintomi, desidero sapere se la TAC multistrato può essere utile per il controllo dello stato delle Coronarie in sostituzione di un'ulteriore coronarografia, e in caso lo fosse, dove mi posso rivolgere (Piemonte, Lombardia). Aggiungo che il problema alle coronarie è insorto già più di dieci anni or sono ed è stato affrontato sia con i farmaci (ticlopidina, antiaggreganti ecc.) sia con i sopra descritti INTERVENTI. Grazie, saluti.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
L’analisi delle coronarie con la TAC multistrato non è ancora così raffinata da potersi sostituire alla coronarografia. Per la valutazione dell’opportunità di ripetere la coronarografia dopo una o più angioplastiche e però in genere opportuno eseguire dei test da stress che permettano di valutare l’effetto fisiologico delle eventuali restenosi vale a dire la possibilità di indurre ischemia.