07-11-2012

Fare una diagnosi è impossibile

Gentile dottore,Scrivo per conto di mio padre.Sono apparse nella zona del gomito destro delle bolle che poi si sono estese e successivamente sono scoppiate con la condeguente formazione di croste. Il dottore di famiglia gli ha dato una cura che consisteva in due pomate: una si chima Decoderm, dell'altra purtroppo non ricordo il nome. Dopo aver applicato le due creme come consigliato per una settimana le bolle sono comunque aumentate. Mio padre di è rivolto a un dermatologo che comunque era abbastanza dubbioso e gli ha prescritto la pomata Gentalyn.Dopo una settimana di applicazioni le bolle continuano a persistere con prurito e fastidio.Non sappiamo a chi rivolgerci.Grazie per qualsiasi risposta vogliate darmi.Cordiami saluti.
Risposta di:
Dr.ssa Sonia Maria DevillanovaDottore Premium
Specialista in Dermatologia e venereologia e Tricologia
Risposta

Esistono tante malattie bollose per cui una diagnosi è impossibile. Lei scrive che sono cominciate sul gomito, ma non si capisce se poi hanno cominciato ad interessare altri ambiti cutanei, o le mucose (bocca ecc). E' importante sapere se la bolla compare su cute sana o arrossata, se è preceduta da prurito oppure viene dopo, se il liquido della bolla è chiaro o striato di sangue, se si rompe subito oppure no. Comunque per la maggior parte delle malattie bollose è necessaria una biopsia a fresco. Le spiego: normalmente il pezzetto di cute asportato viene messo in Formalina per poterlo conservare, per le malattie bollose, che spesso sono autoimmunitarie si deve mettere in acqua fisiologica in modo che si possa effettuare un esame l'immunofluorescenza diretta che serve per una diagnosi certa nel caso si trattasse di una forma immunitaria. Io ne parlerei con il medico di base che vi invii in una struttura ospedaliera con un reparto di dermatologia.

Cordiali saluti
 

TAG: Dermatologia e venereologia | Pelle
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!