Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

28-12-2016

Febbre intermittente: è mononucleosi?

È dal 2 novembre che sto avendo una strana febbre che oscilla da 37.2 fino ad arrivare a picchi di 38.5 e poi scendere da sola. Non ho mal di gola e nessun altro sintomo, a parte un mal di stomaco che va e viene durante varie fasi della giornata. Sono andata dal medico e mi ha prescritto varie analisi, lui pensa sia mononucleosi e mi ha dato per 13 giorni la cura con Deltacortene (1 compressa e mezza al giorno da 25 mg.) e Klacid (2 compresse al giorno) ma la febbre continua a rimanere. È possibile che non sia mononucleosi ma altro?
Io sono già in cura presso la ginecologa che mi ha trovato l'endometriosi e microcisti e mi sto curando con il Progeffik ovuli. Esame emocromocitometrico G.ROSSI 4.530.000 G.BIANCHI 9.300 Hb 13,3 Hb% 83,1 Ht 39,6 MCV 87,4 MCH 29,4 MCHC 33,6 PLT 373.000 RDW 10,8 MPV 4,9 FORMULA LEUCOCITARIA neutrofili 70% Eosinofili 2% Basofili 1% Linofociti 23% Monociti 4% Proteina C reattiva 0,05 Ab ANTI-PEROSSIDASI 24 Ab ANTI-TIREOGLOBULINA 20 ANTICORPI lgM ANTI EAV 0,03 ANTICORPI lgG ANTI EBV 3,92.
I valori usciti sballati sono: globuli bianchi, MPV, neutrofli e linfociti e Ab anti-perossidasi.

Risposta di:
Dr. Claudio Romano
Specialista in Adolescentologia e Malattie infettive
Risposta

Comunque proseguirei con deltacortene, valuterei l'aspetto tiroideo. Purtroppo la mononucleosi è lunga a passare

TAG: Biochimica clinica | Esami | Infezioni | Malattie infettive | Patologia clinica
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!