03-03-2017

Febbre persistente e dolore lato sinistro

Sono una ragazza di 20 anni alta 1.65 m, sono 2 settimane che soffro di lieve cistite (3 caso da novembre 2016), ma sparita da 3 giorni con l'arrivo di febbre 38/38.5 che scende con la tachipirina solo momentaneamente, per poi rialzarsi nel giro di qualche ora. (Durante periodo mestruale) Oltre tutto provo delle fitte (altezza ombelico) quando tiro forti respiri, tossisco o allungo il lato sinistro. È semplice febbre o qualcosa di più complicato? Ps. Sono appena uscita da un mesetto da un ciclo di antibiotici per gastroenterite.

Risposta

Gentile ragazza, se la febbre persiste penso sia opportuna una visita dal suo medico curante. Le cause di un rialzo febbrile sono così varie che è impossibile formulare un'ipotesi attendibile a distanza. Le cistiti recidivanti potrebbero essere la spia di una infezione anche a livello delle alte vie urinarie così come i dolori addominali potrebbero essere correlati al recente episodio di gastroenterite, ma il tutto va sicuramente valutato con un controllo medico dal vivo. Cordiali saluti Piergiorgio Biondani

TAG: Infezioni | Medicina generale | Reni e vie urinarie
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!