Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

13-07-2018

Febbre serale

Salve,

sabato scorso avvertendo mal di testa e dolori articolari, decisi di misurare la febbre ed era alta. Il lunedì successivo contatto il medico curante il quale mi dice che si tratta di influenza, quindi niente di importante. Oltre alla febbre però avverto anche un fastidio al fianco dx che già avevo anche prima ma meno evidente e per cui il curante aveva diagnosticato sindrome da colon irritabile. Il problema è il seguente: da martedì la febbre è calata entro i valori normali, ma la sera oscilla sempre tra i 37 ed i 37,5 da ormai 3 giorni. Oggi che è il terzo giorno di febbre serale mi sto un pò preoccupando per quale possa essere l'effettiva causa di questa febbre. È possibile avere un Vs. parere in merito o un consiglio?

Risposta di:
Dr. Gabriele Di Lorenzo
Specialista in Allergologia e immunologia clinica e Medicina interna
Risposta

Caro Signore la Medicina non si può fare senza un esame clinico del paziente per valutare se i sintomi hanno pure segni obiettivi. Mi spiego se un paziente ha prurito (sintomo), ma non vi sono manifestazioni cutanee (segni) il Medico potrà ricorrere ad esami Emato-chimici e strumentali, se ha un’ipotesi diagnostica. Quanto scritto significa che se il rapporto Medico/paziente non è più ottimale, in altre parole se lei non ha fiducia nelle conclusioni del Medico, ne consulti un altro che prima la visiti. Cordiali saluti

TAG: Adulti | Disturbi gastrointestinali | Esami | Giovani | Infiammazioni | Malattie da raffreddamento | Malattie infettive | Medicina di comunità | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!