10-02-2004

"fegato di dimensioni lievemente aumentate (dx

"Fegato di dimensioni lievemente aumentate (dx 165, sn 105 mm). Margini e profili regolari. Morfologia propria. Ecostruttura formata da echi di media grandezza, distribuiti in modo omogeneo e con risposta luminosa adeguata. Il lobo dx mette in evidenza una formazione nodulare iperecogena, ben delimitata, di 28*23mm da riferirsi in prima ipotesi ad angioma. Si consiglia angio-TC per conferma diagnostica. Vene sovraepatiche regolari per distribuzione e calibro. Vena porta nei limiti della norma (9.6mm). Vie biliari interepatiche non dilatate. Via biliare principale regolare (3.1mm). Colecisti in sede, di dimensioni ridotte (57*19*28mm e vol teorico di 16ml) e normoconformata. parete colecistica sottile e regolare. Colecisti con aspetto ipotonico. Contenuto colecistico limpido e privo di calcoli. Spazio sub-frenico e tasca del Morrison liberi da versamenti." Questo è il risultato della mia ecografia epatica. Mi sottoporrò a TAC a breve, ma vorrei sapere quale dieta seguire, se esiste una cura farmacologica per i miei problemi, se posso continuare ad assumere la pillola anticoncezionale e, soprattutto, se il Dolore che lamento da quasi un anno al fianco destro, al basso ventre a dx e alla schiena (a dx circa a metà) possono dipendere dalla situazione riscontrata dall'ecografia. Faccio presente che ho 31 anni, assumo la pillola anticoncezionale (Yasmine), fumo, peso 62 KG per 170 cm di altezza, non uso alcolici, mi sono sottoposta ad una dieta ipocalorica per circa sei mesi lo scorso anno (ho perso 7 KG). Ho subito un solo intervento chirurgico per asportare una cisti ovarica (due anni fa) che è risultata di natura benigna. Vi ringrazio per la disponibilità e per l'importante servizio che rendete a tutti con questo servizio.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
La ringrazio dei complimenti e passo a rispondere all’ultima sua domanda: il dolore al fianco, al basso ventre a destra ed alla schiena non dipende dalla lesione di tipo angiomatosa riscontrata al lobo destro durante un esame ecografico. E’ buona norma sospendere l’assunzione della pillola, in quanto spesso è stata associata alla presenza ed accrescimento degli angiomi epatici. Infine, non esiste una terapia farmacologica per queste lesioni, che vanno esclusivamente monitorate, e, in casi estremamente selezionati, si può intervenire in maniera invasiva.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!