13-07-2012

Gent.mi,avendo notato qualche settimana fa, una

Gent.mi,avendo notato qualche settimana fa, una piccola perdita di liquido denso/bianco (nessun altro fastidio) mi sono recato dal medico di famiglia, che mi ha prescritto un tampone uretrale, dal quale risulta infezione da clamidia.Il medico, la settimana scorsa, mi ha quindi prescritto claritromicina: 2x500mg/giorno x 14 ggDopo 5 giorni di terapia, non mi pare di vedere alcun risultato, nel senso che al mattino, c'è ancora, seppur minina, la presenza del liquidino bianco.E' normale che il processo di guarigione sia così lungo?la ringrazio in anticipo
Risposta

Gentile Signore,

ho preso visione della Sua e-mail e penso da quello che mi scrive che risulti affetto da prostatite batterica. Pertanto e' necessario che anche la Sua compagna o moglie esegua un tampone vaginale con abg per germi comuni,  miceti, protozoi, micoplasmi, clamidia trach.

Inoltre sarebbe il caso che eseguisse una Visita Urologica con esami diagnostici mirati. Prenda inoltre visione del sito da me realizzato sulla prostatite.

Distinti saluti.

Dott.Famiano Meneschincheri - www.prostatite2002.it

TAG: Reni e vie urinarie | Urologia