Gentile dottore, 10 anni fa nel corso di un check-up aziendale mi vennero riscontrati valori alterati delle Transaminasi e degli ormoni tiroidei. Gli approfondimenti che seguirono rivelarono la presenza di un Ipotiroidismo di Hashimoto. Per quanto riguarda il fegato venne ipotizzata la presenza di un'epatopatia autoimmune che, però, la biopsia escluse. Quattro anni fa, risultando ancora alterate transaminasi, gamma gt e fosfatasi alcalina ho rifatto una serie di esami, che esclusero qualunque tipo di virus epatico conosciuto, cause autoimmuni e sovraccarico di rame e di ferro. Insomma epatopatia criptogenica. Da tre anni a questa parte durante esami di routine ho rilevato che le transaminasi sono ritornate normali, però il gamma gt risulta sempre alterato (ca.60-70). Per via del'ipotiroidismo assumo eutirox 50 mg tutti i giorni e attualmentet sto facendo una cura anti-depressiva (Cipralex) + (alla bisogna) xanax. Tutti gli altri esami del Sangue sono normali con trigliceridi da un po' di anni al minimo o sotto il minimo. Sono sovrappeso e la sera bevo quasi sempre mezzo bicchier di Martini.