Gentile dottore, ho 45 anni e sono preoccupata per una serie di episodi di Extrasistole ricorrenti (anche 10 in poco tempo) soprattutto al mattino. Il sintomo si attenua fino a scomparie nel corso della giornata. Premetto che negli anni passati sono stata in cura per un forte stato ansioso (avevo anche allora extrasistole) e seguedo le indicazioni... Leggi di più del mio psichiatra questa estate ho sospeso la cura perchè stavo molto meglio. In passato mi è stata riscontrata anche una piccola Ernia iatale ed inoltre il mio ciclo mestruale comincia a fare un po' le bizze (anticipa ed è abbastanza abbondante). Due anni fa ho fatto anche un Ecocardio e ECG dove tutto è risultato normale; l'unica indicazione era tachicardia sinusale. La mia giornata è praticamente concentrata sul battito cardiaco e questa situazione rovina la vita a me e anche ai miei familiari. Mi aiuti, grazie anticipate. Ipocondriaca 60