28-03-2006

Gentile dottore, in seguito a dei mal di gola

Gentile dottore, In seguito a dei mal di gola seguiti da brevi febbri leggere -tranne l'ultima, fino a 38,5- (4 episodi in tutto nel giro di 3 mesi, cosa che non mi era mai successa) ho eseguito degli esami del Sangue in cui sono risultati alterati i valori delle Transaminasi aspartato e alanina, rispettivamente 380 e 209. Ho eseguito subito dopo altri test per le epatiti, risultati negativi. A breve distanza ho eseguito altri 3 prelievi , sempre delle transaminasi, nel giro di una settimana, e i valori sono sempre più scesi fino a raggiungere, attualmente, 23 le aspartato e 75 le alanina (suppongo che scenderanno ancora). Voglio solo premettere che i primi esami con i valori alti sono stati eseguiti qualche giorno dopo una febbre con mal di gola (l'ultima che mi ha indotto a fare gli esami del sangue) e che, sempre durante la febbre, ho sofferto molto di un dolore muscolorare alle gambe dovuto a eccessivo sforzo fisico in palestra (ho dovuto prendere dell'aulin per calmare dolore). Cosa crede che dovrei fare? Per il medico la diagnosi rimane ingognita, che ne pensa? Dovrei andare più a fondo?
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
I valori delle aminotransferasi possono risultare aspecificamente alterati in corso di episodi febbrili. Inoltre è possibile che siano l’espressione dell’infezione da parte di uno dei virus epatitici “minori”, del tipo quello della mononucleosi o della toxoplasmosi, che non cronicizzano mai.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!