Gentile Dottore, io ho 23 anni e sono un pianista perciò come potrà immaginare conduco una vita molto sedentaria. So che il fatto di essere pianista non sia una buona scusa e certemante ammetto la mia tremenda pigrizia. Ogni tanto, in realtà non spesso, mi capita di avere la sensazione di un battito cardiaco diverso dal solito; non so come dire ma... Leggi di più la mia sensazione è che sia più lento (pur non avendo nessuna certezza). Ho misurato il polso e in un minuto ho contato 67 pulsazioni. Non so se siano giusti o no, però so per certo che parallelamente a questa sensazione sul cuore avverto una stanchezza maggiore del solito. Per esempio ho molta difficoltà a concentrarmi e mi manca la spinta di energia necessaria per affrontare la giornata di studio/lavoro sul pianoforte.Secondo Lei può essere un problema legato al cuore? So che da quando sono nato ho un piccolo e innocuo (così mi han detto) soffio al cuore e qualche anno fa mi avevano trovato delle aritmie cardiache. Di più non Le saprei dire. Accetto qualsiasi consiglio e La ringrazio anticipatamente per l'attenzione. Alessandro