Logo Paginemediche
L’ESPERTO RISPONDE

Gentile dottore, le chiedo di aiutarmi nel trovare

Gentile dottore, le chiedo di aiutarmi nel trovare la soluzione piu' opportuna al mio problema legato alla pressione atmosferica in aereo che causa dolori indescrivibili. Ogni volta che volo, durante la fase di decollo ma soprattutto durante la fase di atterraggio avverto forti dolori al mio orecchio dx. Ovviamente ho provato tutte le tecniche di compensazione e devo dire che anche se con tanta sofferenza riuscivo a sbloccare le mie orecchie durante la fase di atterraggio. Una volta mi e' anche successo di aver subito un barotrauma con fuoriuscita di sangue dall'orecchio. Mi sono recentemente recata nuovamente da uno specialista e mi e' stato suggerito di provare uno spry nasale mezz'ora prima dell'atterraggio. L'ho provato una volta e come per miracolo ha funzionato. Le volte successive pensavo di avere lo stesso risultato, invece niente. Dolori fortissimi e addirittura non sono stata in grado di compensare, per cui anche dopo l'atterraggio ho avuto la sensazione dell'orecchio chiuso e una leggera sordita' ma per fortuna senza fuoriuscita di sangue o liquido. Ho ricontattato lo specialista e gli ho chiesto se era il caso di procedere con la seconda alternativa che al momento della visita mi aveva prospettato: inserire un grommet (non so quale sia la traduzione in Italiano) che dovrebbe aiutare a liberare la pressione, visto il mal funzionamento della tuba di Eustachio. Mi ha anche illustrato le controindicazioni a questo tipo di soluzione:potrebbe durare solo 6m, 1 anno o poco piu', potrebbe portare ad infezioni all'orecchio e addirittura potrebbe anche non funzionare. Mi ha anche detto che nella sua carriera di 20 anni non ha mai avuto un paziente con il mio problema. Ovviamente riduco al minimo i miei spostamenti in aereo, ma vivendo a Londra e avendo la mia famiglia in Italia e' difficile poter pensare ad una maniera alternativa di viaggio. Vorrei sapere se in Italia c'e' un centro specializzato in questo tipo di problemi, o se tra di voi medici ci sia qualcuno che abbia avuto pazienti con la stessa situazione, e cosa gli e' stato suggerito. Adesso ho ormai il terrore di volare ed anche salire su al XXV piano con l'ascensore mi da fastidio all'orecchio. Grazie
Risposta del medico
Paginemediche
Paginemediche
Il mio consiglio è quello di eseguire un esame audio-impedenziometrico con prove di funzionalità tubarica ed eventualmente un TC dei seni paranasali per accertarsi della presenza o meno di polipi naso-sinusali che potrebbero compromettere la funzione della tuba.
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Otorinolaringoiatria
Benevento (BN)
Specialista in Otorinolaringoiatria
Milano (MI)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Otorinolaringoiatria
Milano (MI)
Specialista in Otorinolaringoiatria
Termoli (CB)
Specialista in Otorinolaringoiatria e Chirurgia plastica‚ ricostruttiva ed estetica
Milano (MI)
Specialista in Otorinolaringoiatria
Gela (CL)
Specialista in Otorinolaringoiatria
Terni (TR)
Specialista in Otorinolaringoiatria
Prov. di Barletta Andria Trani
Specialista in Otorinolaringoiatria
Prov. di Vercelli
Specialista in Otorinolaringoiatria e Chirurgia maxillo-facciale
Casalpusterlengo (LO)