26-01-2006

Gentile dottore, mi hanno diagnosticato un lieve

Gentile dottore, mi hanno diagnosticato un lieve Prolasso mitralico dicendomi di non preoccuparmi in quanto un fatto congenito, mi saprebbe dire qualcosa in piu'? devo preoccuparmi? svolgo parecchia Attività fisica, c'e' anche il rischio di intervenire chirurgicamente in futuro?
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
E’ necessario sapere che grado di prolasso mitralico è stato diagnosticato con l’esame ecocardiografico. La valutazione deve essere fatta anche in base alla presenza o meno di rigurgito della valvola mitralica. Oggi con i mezzi diagnostici che si adoperano queste affezioni congenite sono diagnosticate con molta più facilità e non sempre sono indice di patologia cardiaca da preoccupare. Va bene l’attività fisica anche se è bene consultare il suo cardiologo e valutare con lui se è necessario approfondire con una prova da sforzo.