Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

06-02-2014

Gentile dottore, scrivo qui per chiedere un

Gentile Dottore, scrivo qui per chiedere un consulto.Il mio ragazzo circa 10 anni fa è stato operato per una cisti pilonidale. A distanza di 5 anni ha avuto una recidiva ma non si è ancora fatto operare perchè è terrorizzato dall'intervento e dal post-operatorio.Attualmente che tipologie di intervento vengono eseguite per questa patologia? Sapreste consigliarmi qualcosaLa ringrazio in anticipoA presto
Risposta di:
Dr. Gianluca Occelli
Specialista in Chirurgia generale
Risposta

Cara Signora, le tipologie di intervento sono essenzialmente due : la prima consiste nella escissione della recidiva della cisti con metodo aperto lasciando quindi aperta la ferita al cui interno viene messa una garza che andrà sostituita tutti i giorni all'inizio e poi ogni due giorni dopo fino a completa guarigione della ferita che deve avvenire dalla profondità fino alla cute, se non si mettesse la garza la pelle si chiuderebbe prima lasciando una cavità infetta ; la seconda consiste sempre nella escissione della recidiva e se non è presente del pus nel posizionamento di un drenaggio in aspirazione e sutura per strati con chiusura della cute ( metodo chiuso ) se eventualmente la ferita dovesse fare infezione si possono far saltare 2-3 punti di sutura e posizionare una garza passando al metodo aperto ( questo in genere avviene nel 50 % dei casi ) . la decisione su quale metodo attuare, in genere, viene presa al tavolo operatorio quando si opera. Un cordiale saluto

TAG: Chirurgia generale
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!