Logo Paginemediche
  • Programmi
  • Medici
  • Salute A-Z
  • Per le aziende
L’ESPERTO RISPONDE

Gentile dottore, scrivo qui per chiedere un

Gentile Dottore, scrivo qui per chiedere un consulto.Il mio ragazzo circa 10 anni fa è stato operato per una cisti pilonidale. A distanza di 5 anni ha avuto una recidiva ma non si è ancora fatto operare perchè è terrorizzato dall'intervento e dal post-operatorio.Attualmente che tipologie di intervento vengono eseguite per questa patologia? Sapreste consigliarmi qualcosaLa ringrazio in anticipoA presto
Risposta del medico
Dr. Gianluca Occelli
Dr. Gianluca Occelli
Specialista in Chirurgia generale

Cara Signora, le tipologie di intervento sono essenzialmente due : la prima consiste nella escissione della recidiva della cisti con metodo aperto lasciando quindi aperta la ferita al cui interno viene messa una garza che andrà sostituita tutti i giorni all'inizio e poi ogni due giorni dopo fino a completa guarigione della ferita che deve avvenire dalla profondità fino alla cute, se non si mettesse la garza la pelle si chiuderebbe prima lasciando una cavità infetta ; la seconda consiste sempre nella escissione della recidiva e se non è presente del pus nel posizionamento di un drenaggio in aspirazione e sutura per strati con chiusura della cute ( metodo chiuso ) se eventualmente la ferita dovesse fare infezione si possono far saltare 2-3 punti di sutura e posizionare una garza passando al metodo aperto ( questo in genere avviene nel 50 % dei casi ) . la decisione su quale metodo attuare, in genere, viene presa al tavolo operatorio quando si opera. Un cordiale saluto

Risposto il: 06 Febbraio 2014
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali