Gentile Dottore, sono una ragazza di 22 anni e da qualche anno soffro di tachicardie parossistiche sopraventricolari. Quattro anni fa sono stata operata al Cuore per un difetto interatriale di 4cm. Quando mi è stato diagnosticato ( tra l'altro per puro caso mentre cercavano la causa delle tachicardie) mi hanno detto che i due problemi potevano... Leggi di più essere colllegati e che una volta operata avrebbero potuto scomparire e per un anno circa è stato così. Poi sono tornati questi episodi, ultimamente più frequenti. I medici mi hanno detto che non è niente di preoccupante, ma è un problema che vorrei eliminare, anche perchè mi fa stare male fisicamente e l'unico modo per farmele passare è quello di sdraiarmi con le gambe alzate. Una volta sono riuscita a fare un Elettrocardiogramma proprio nel momento della tachicardia e il mio chirurgo ha scritto, dopo averlo visto di essere rimasto colpito dall' "aspetto caricaturale delle P in ritmo sinusale". però allora si concentrarono solo sul problema del DIA trascurando questo. Ora vorrei sapere da cosa sono causate queste tachicardie, dato che mi vengono nei momenti in cui sono più tranquilla e non quando faccio fatica o altro e se con il tempo passeranno o se invece dovrò mio malgrado imparare a conviverci... La ringrazio tantissimo.