Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

04-05-2006

Gentile dottore, volevo sapere se c'è un modo

Gentile dottore, volevo sapere se c'è un modo naturale per riuscire a far rallentare i battiti cardiaci dato che quando ho delle tachicardie violente a causa dell'agitazione non riesco a far scendere le pulsazioni, nonostante assuma ansiolitici sotto prescrizione medica a causa di attacchi di panico. Sono stato un mese fa dal cardiologo il quale dopo avermi visitato con elettrottrocardiogramma, ecocardio ed auscultazione mi ha detto che non ho nessun problema al cuore (ho extrasistole e tachicardie). La notte però nel bel mezzo del sonno mi sveglio gridando e sobbalzando dal letto, non riesco a muovermi per un 5-6 secondi e poi incomincio ad avere una forte tachicardia che dura a volte 10 minuti e che avverto persino nelle orecchie. E' una sensazione bruttissima, sembra che il cuore stia scoppiando!! Cosa posso fare? Ma soprattutto il mio cuore così facendo può ammalarsi? Grazie.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Tranquilla! Il cuore non si ammala in queste situazioni. Le consiglierei di tornare dal cardiologo che l’ha già vista per un eventuale aggiustamento terapeutico.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!