25-02-2006

Gentilissimo dottore, alcuni giorni fa ho ritirato

Gentilissimo dottore, alcuni giorni fa ho ritirato i risultati delle analisi del Sangue (check-up annuale) e con mio sommo stupore ho scoperto che i soli valori delle transaminasi GOT e GPT erano leggermente superiori ai valori massimi di riferimento indicati dal laboratorio. Il mio medico commentando le analisi, per il resto perfette, mi ha detto che probabilmente tali valori erano alterati conseguentemente all'Epatite A che ho avuto circa una quindicina di anni fa. Questa risposta però non mi ha tranquillizato molto perchè i mie valori sono sempre stati perfetti. Ho un'Alimentazione sana e pratico assiduamente sport. Leggendo qualcosa su internet ho letto che tali valori potrebbero essere alterati dallo sport ed effettivamente io ne pratico molto (corro tutti i giorni con ritmi abbastanza elevati: dal lunedì al sabato 30' a circa 13/14 Km/h di media, la domenica 18 Km. a circa 14 Km/h di media). Volevo sapere se tale tesi è sostenibile o devo preoccuparmi. Nel frattempo mi sono fatto prescrivere una ecografia dell'addome, i marker dell'epatite ed una visita specialistica. La ringrazio anticipatamente.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Escludendo l’ipotesi dell’epatite A, che non cronicizza mai, non si può escludere che l’aumento delle aminotransferasi, nel suo caso, sia legato ad un’intensa attività fisica, muscolare. Infatti, le aminotransferasi si trovano anche nel tessuto muscolare, oltre che nel fegato. Pertanto, è utile eseguire un approfondimento, ricercando anche il test CPK, che aumenta nel danno muscolare, ma non nel danno epatico. Approviamo pienamente il suo programma di cose da fare nel frattempo.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna