18-11-2003

Giugno 2003 gastrectomia totale, adenocarcinoma:

Giugno 2003 gastrectomia totale, ADENOCARCINOMA: CELLULE AD ANELLO CON CASTONE (TIPO DIFFUSO) SCARSAMENTE DIFFERENZIATO (G3) DELLO STOMACO (TNM 2002 pt3 pn2), Metastasi di Carcinoma in Linfonodi con superamento capsulare (14/20)
NO ESOFAGO E PICCOLO INTESTINO, NO PARENCHIMA SPLENICO, GRADO ISTOLOGICO SCARSAMENTE DIFFERENZIATO/INDIFFERENZIATO, SEDE: DIFFUSO
INVASIONE VASCOLARE: PRESENTE, INVASIONE PERINEURALE: PRESENTE, GRANDE OMENTO: PRESENTE, MILZA: ASSENTE, PERITONEO: ASSENTE, MARGINI DI RESEZIONE INDENNI, STAZIONI LINFONOIDALI METASTATICHE: LINFONODI PICCOLA E GRANDE CURVA
LA NEOPLASIA INVADE SUPERFICIE SIEROSA, NO STRUTTRE ADIACENTI (PT3), LINFONODI-STAGING: DA 7 A 15 LINFONODI CON METASTASI (PN2). DOMANDA: LA CHEMIO (PLATINO) E' PALLIATIVA O CURATIVA ?? QUANTE POSSIBILITA' ABBIAMO DI GUARIRE??
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Il trattamento chemioterapico è associato a percentuali di risposta del 30-50%. Purtroppo l’impatto sulla sopravvivenza non è molto elevato.
TAG: Oncologia | Tumori
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!