Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

20-09-2006

Ho eseguito una settimana fa un ecocardio, e come

HO ESEGUITO UNA SETTIMANA FA UN ECOCARDIO, E COME CONCLUSIONE HA DATO QUANTO SEGUE: MITRALICI RIDONDANTI CON PROLASSO TELESISTOLICO E INSUFFICIENZA VALVOLARE LIEVE, LIEVE RIGURGITO TRICUSPIDALE, VENTRICOLO SINISTRO DI NORMALI DIMENSIONI E SPESSORI CON FUNZIONE SISTOLICA GLOBALE E REGIONALE CONSERVATA, SONO MOLTO PREOCCUPATA ANCHE SE IL CARDIOLOGO MI RASSICURA, HO 43 ANNI E LA MIA PAURA E' CHE QUESTA SITUAZIONE POSSA EVOLVERE NEL TEMPO, POSSO STARE SERENA? GRAZIE.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Cara Lettrice, il suo ecocardiogramma suggerisce la presenza di un prolasso mitralico che appare di modesta entità. Questa condizione è relativamente frequente e può non associarsi a nessun disturbo. Nella maggior parte dei casi non vi è una evoluzione significativa nel tempo. Meno di frequente il prolasso invece peggiora nel tempo e determina una insufficienza mitralica importante che può causare sintomi e modificazioni del ventricolo sinistro tali da richiedere una terapia appropriata. Credo che il suo Cardiologo abbia ragione nel rassicurarla. Accanto a ciò sono certo che le avrà consigliato qualche controllo periodico e alcune misure atte a proteggere la valvola in caso di infezioni o piccoli interventi.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!