buongiorno. sono un uomo di 38 anni, magro, negli ultimi giorni ho avuto diversi episodi notturni e 2 diurni di soffocamento, non riesco a inspirare aria per circa 10 secondi, poi riprendo a respirare bene.gli episodi diurni hanno seguito un colpo di tosse e uno starnuto.sono un soggetto allergico, quindi si pensava fosse dovuto al naso chiuso che... Leggi di più mi costringe a respirare con la bocca, poi si ipotizzava anche il reflusso,infine una disfunzione delle corde vocali. ho preso cortisone via bocca, un gatroprotettore e uno sciroppo (gatrotuss), uno spray cortisonico per il naso, e bevo molto, ma stanotte si e' ripetuto (mi sveglio di colpo con questo blocco in gola, sento un fastidio e bruciore nella zona bassa della gola, sotto il pomo, nell'incavo che c'e' prima delle ossa, percepisco del catarro che non viene su, deglutisco nella speranza di respirare, ma nulla). stanotte il naso era abbastanza libero, penso di non aver respirato con la bocca. l'unica cosa di "anomala" e' stata una pizza margherita maxi a cena (anche se ho cenato presto) con mezzo bicchiere di birra. mia moglie dice che russo spesso e che faccio delle apnee.ho fatto diverse visite otrl e allergologogiche, ma il problema resta. un medico mi ha chiesto di programmare un monitoraggio cardiorespiratorio notturno in ospedale.ho fatto test allegie con i soliti risultati da anni, 3 stelle alla polvere, graminacee, oppiacee, gatto. in episodi recenti avevo addirittura raddoppiato la dose di antistaminico, senza risultato.vorrei sapere cosa posso fare nei momenti di crisi, considerato che sino ad ora mi hanno detto di attendere, se esiste una mortalita' dovuta a questi episodi e cosa posso fare per risolvere questo problema.grazie