Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

28-08-2018

Insonnia, stress e stanchezza

E' da un pò di tempo a questa parte che almeno 1-2 volte a settimana mi capita di non riuscire a prendere sonno o magari addormentarmi per poi svegliarmi nel bel mezzo della notte non riuscendo più ad addormentarmi bene.

Quando non riesco a prendere sonno rimango nel letto in uno stato di insofferenza e tensione psicofisica, non riesco a rilassarmi e mi giro e rigiro senza riuscire nell'impresa. Ho comprato integratori alla melatonina, valeriana e triptofano che prendo prima di coricarmi associati a delle tisane rilassanti o semplice camomilla ma ci sono giorni in cui non hanno proprio effetto. Siccome ciò ormai accade sempre mi sono fatto prescrivere del Sonirem di cui ne assumo circa dalle 5 alle 10 gocce, poichè ho constatato che il dosaggio consigliato (25) mi peggiorava addirittura il tutto. Volevo oltretutto aggiungere che il giorno dopo sono uno straccio e non riesco a rendere come il dovuto dato che questo problema mi sta praticamente invalidando e ciò non è normale per un ragazzo di 24 anni. Il medico mi ha oltretutto misurato la pressione constatando che ho la minima alta (85 ma è anche arrivata a 92). Siccome il giorno seguente non sto bene e sono in stato di stress psicofisico succede che prima che ritorni a dormire adeguatamente ci impieghi anche 4 giorni. E ciò sta incidendo negativamente sulla mia vita lavorativa e non. Vorrei quindi sapere qualche spunto per poter migliorare la situazione che pian piano sta degenerando...

Grazie in anticipo

Risposta di:
Dr. Giovanni Delogu
Specialista in Psicologia e Psicoterapia
Risposta

Gentile ragazzo, le darò alcuni consigli che possono aiutarla:

1) curi la routine preparatoria del sonno, niente smartphone, tv ma una lettura poco impegnativa;

2) elimini sostanze eccitanti come te, caffè, bevande energetiche, sigarette;

3) applichi tecniche di rilassamento mentale

4) stretching prima di addormentarsi, distenderà la muscolatura ed eviterà contratture;

5) prima di dormire rimanga a fissare il soffitto, sempre nello stesso punto. I pensieri li lasci scorrere nella mente senza ostacolarli.

Metta insieme tutto ciò ed è molto probabile che il sonno risorgerà. In caso contrario mi scriva.

TAG: Disturbi del sonno | Disturbi dell'umore | Giovani | Psichiatria | Psicologia | SLEEP - Insonnia | Terapie
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!