LE SCRIVO ANCORA IN MERITO ALLA MIA PRECEDENTE DOMANDA N.GG/3L42526. NON HO DESCRITTO IN MODO DETTAGLIATO COME SI E' SVOLTA LA VICENDA, MALGRADO CIO' MI AVETE RISPOSTO CHE I MEDICI HANNO FATTO IL LORO DOVERE E CHE NON SEMPRE LE PREVISIONI SONO ESATTE. MA IO VORREI AVERE LA POSSIBILITA' DI PARLARE CON QUALCUNO DI VOI PER SPIEGARE IN DETTAGLIO COME SI E' SVOLTA LA VICENDA, PERCHE' SONO CONVINTO CHE IN FASE DI Diagnosi FU COMMESSO UN GRAVE ERRORE! ED ERA POSSIBILISSIMO PREVEDERLO! LA MIA GRAVE COLPA STA' NELL'ESSERMI AFFIDATO SUBITO A QUESTI MEDICI , SENZA SENTIRE IL PARERE DI ALTRI, COSA CHE HO FATTO DOPO LA MORTE DEL MIO BIMBO.ATTENDO UNA VOSTRA CORTESE RISPOSTA, GRAZIE E CORDIALI SALUTI