Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

14-02-2013

lievi disturbi ad urinare

Buongiorno sono un uomo di 46 anniA marzo del 2012 ho effettuato degli esami di routine, tra cui il profilo urinario, dove risultava un valore di emoglobina pari a 0,0050 g/L invece che assente e all’esame microscopio risultavano eritrociti per un valore di 23 eL/uL mentre dovevano essere minori di 15. Il mio dottore mi dice di non allarmarmi e che avremmo fatto dei controlli a distanza di 8/9 mesi. Lui mi riferisce leggendo tutti gli esami che la funzionalità renale risulta a posto e il PSA andava bene. Visto che dopo un mese dovevo farmi un ecografia di controllo al fegato ho colto l’occasione per chiedere di fare un eco addome completo (Aprile 2012). A parte la lieve steatosi al fegato, i reni erano in sede, di normali morfologia e dimensioni, ad ecostruttura regolare erapporto cortico-midollare conservato. Non dilatate le vie escretrici. Vescica normoespansa, apareti regolari e contenuto limpido, Prostata di circa 33x36x33, con volume calcolato pari a circa 20 cc, ad ecostruttura omogenea.Veniamo a questi giorni Lunedì sera dopo un po’ di intimità con mia moglie (ma nessun rapporto), vado al bagno e vedo una macchietta di sangue, ma non comprendo da dove potesse provenire. Nelle urine non vedo nulla e il giorno dopo neppure nel liquido seminale non vedo nulla. L’unica cosa il giorno prima si era esagerato con cibo e vino. In questi tre giorni ho notato di urinare molto più spesso un fastidio sotto lo scroto e dei fastidi al basso ventre come quando ci si trattiene di urinare insomma strane sensazioni (devo dire provate anche in altre occasioni). Oggi ho fatto gli esami ed ho avuto già la risposta, PSA 1 ug/L (0 – 4), nel profilo urinario il PH leggermente superiore 7 ( 5-6,5) e l’emoglobina a 0,0050 g/L ma questa volta gli eritrociti sono saliti a 82 eL/uL mentre dovevano essere minori di 15. Mi sono allarmato e ho controllato gli esami passati e ho notato come anche nel 2010 avevo gli eritrociti leggermente fuori a 23 eL/uL e dopo tre mesi era tutto normale. Sono un po’ preoccupato come mi dovrei comportare?
Risposta

Gentile Signore,

molto probabilmente lei ha in corso una modesta infiammazione delle basse vie urinarie, in particolare della prostata, i sintomi sono abbastanza tipici. In queste situazioni la presenza di tracce di sangue microscopiche è ovvia, anzi nel suo caso è comunque molto limitata. Nelle forme un poco più intense sono anche abbastanza comuni delle piccole perdite visibili, che per lei si è limitata ad un solo episodio. Il resto degli accertamenti è assolutamente normale. Le consigliamo quindi di stare sereno, bere molta acqua e se entro qualche tempo vi fosse persistenza dei sintomi sottoprsi ad una visita di un nostro Collega specialsita in urologia.

Saluti

TAG: Reni e vie urinarie | Urologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!