14-02-2006

Lo scorso gennaio ho eseguito degli esami per

Lo scorso gennaio ho eseguito degli esami per controllo ed ho avuto i seguenti risultati: HBsAg = 0.00 Anti-HBsAg =182,10 (vaccino antiepatiteb nel 2000) Anti-HCV = 0.04 (con i range: negativo > 1 positivo >= 1 border line 0.80-0.99) Ora mi chiedo: il valore per HCV non dovrebbe essere normale solo con il valore di zero? Il fatto che abbia il valore 0.04 potrebbe significare che ho contratto da poco il Virus e che quindi per il momento la concentrazione di Anticorpi sia bassa ma che aumenterà in futuro? Devo rifare l'esame tra breve e fare ulteriori esami di funzionalità epatica oppure lo devo considerare negativo a tutti gli effetti? Ultima domanda: dopo quanto tempo dal contagio compaiono di solito gli anticorpi dell' Epatite C? Vi ringrazio per la disponibilità.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Il valore che lei riporta per anti-HCV deve essere considerato normale, in quanto il test in oggetto esprime la positivtà attraverso un punteggio che deve essere maggiore od uguale ad 1. Non è necessario ripetere tale esame. Gli anticorpi per l’epatite B si possono rilevare dopo 2-3 mesi dall’avvenuto contagio.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna