07-11-2017

Mal di testa e reflusso

Buongiorno, a inizio settembre per la prima volta si é manifestato un forte cerchio alla testa con senso di svenimento e pesantezza di stomaco. Dopo ulteriori indagini (gastroscopia), si é accertato che la pesantezza di stomaco era dovuta a ipocontinenza cardiale. In quei primi giorni mi é capitato diverse volte, soprattutto dopo i pasti. Non é un mal di testa, ma un cerchio alla testa in cui si sente forte il pulsare delle tempie e in piedi hai quella sensazione di non essere nel pieno delle tue forze. Ora questo sintomo si sta ripetendo da una decina di giorni, ho provato con ibuprofene ma nulla, rimane li fino a che non vado a dormire e riprende gradualmente il mattino dopo. Cosa puó essere? Ho giá letto sul vostro sito che non c’é una connessione diretta tra reflusso e mal di testa. Grazie

Risposta di:
Dr.ssa Ida Fumagalli
Specialista in Allergologia e immunologia clinica e Diabetologia e malattie del metabolismo
Risposta

Proverei ad andare oltre. Il mal di testa soprattutto se post prandiale può essere legato a qualche intolleranza alimentare e così anche il reflusso. Per un parere affidabile è necessario che ti sottoponga a una visita approfondita. Sono da considerare altri disturbi eventualmente associati, assunzione di farmaci o sostanze psicotrope, allergie note, peso, etc etc. Intanto all'insorgere della cefalea misura la pressione. Tieni il diario dell'alimentazione...

Gli esami fondamentali sono normali? Intanto consulterei uno specialista delle cefalee. Seguirei comunque le regole principali antireflusso senza per il momento assumere farmaci. Eviterei alcolici, cioccolata. Se ci fosse un sovrappeso cercherei di dimagrire. Rivolgiti al tuo medico che saprà consigliarti.

TAG: Gastroenterologia | Medicina generale
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!