Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

14-11-2018

Mal di testa frontale e alle tempie

Buongiorno, Scrivo perché molto preoccupata per mia madre ( 60 anni, peso corporeo nella norma, pressione sanguigna stabile e nessuna patologia particolare) Premesso che è reduce da una forma di intossicazione alimentare, dove sono state somministrate punture di TAD600, sta riscontrando un forte mal di testa nella parte frontale e nelle tempie. Prima di questa famigerata intossicazione riscontrava, però, già forti mal di testa e sentiva come un peso, non ha mai avuto perdita di lucidità, o perdita di memoria, soffre di cervicali è vero, ma dopo questi episodi le era stato prescritto del cortisone.

Sembrava tutto passato, quando ora, dopo questa intossicazione dalla quale si sta ancora riprendendo ( eruttazione continua anche a stomaco vuoto) è tornato questo forte mal di testa. Devo pensare al peggio? Quali sono le mosse da fare ? Sono veramente molto preoccupata.

Risposta di:
Prof. Carlo Gandolfo
Specialista in Neurologia e Terapia fisica e riabilitazione
Risposta

Non si può esprimere un parere con gli elementi a disposizione. La terapia col cortisone in caso di cefalea ha poche ma molto precise indicazioni che però spettano esclusivamente ad uno specialista in Neurologia che abbia conoscenza diretta del caso e del risultato dei necessari esami strumentali e di laboratorio.

TAG: Adulti | Anziani | Cervello | Malattie neurologiche | Neurologia | Salute femminile | Sistema nervoso | Tossicologia medica
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!