22-06-2018

Melanoma

Salve dottori, 3 anni fa a mio padre gli fu diagnosticato un melanoma con questo referto: melanoma superficiale in fase di crescita verticale, spessore massimo di Breslow mm 0.75 (misurazione micrometrica) infiltrante il derma papillare, pt1a. Lieve infiltrato linfocitario peritumorale, non evidenza ulcerazione della cute nè di invasione dei vasi del derma; basso indice mitotico ( 1 mitosi x 10 HPF) La neoplasia insorge su un nevo melanocitico composto con displasia della componente giunzionale. Margini di resezione indenni. Dopo aver fatto il linfonodo sentinella fortunatamente è risultato negativo, seguendo poi i normali controlli follow up. Adesso deve fare una tac completa e ovviamente mi mette in ansia... Con quel referto ci sono rischi particolari?

Risposta di:
Dr.ssa Sonia Maria Devillanova Dottore Premium
Specialista in Dermatologia e venereologia e Tricologia
Risposta

Direi che si trattava di una lesione superficiale per cui non ci dovrebbero essere problemi. Cordiali saluti

TAG: Adulti | Anziani | Dermatologia e venereologia | Esami | Oncologia | Pelle | Tumori | Valori normali