27-03-2006

Mi sono sottoposto alla coronarografia poichè ho

Mi sono sottoposto alla coronarografia poichè ho subito un infarto l'esito della Coronarografia é il seguente: Angiografie:Ventricolografia sinistra: Venticrolo sinistro di volume aumentato, globoso ipoacinesia inferobasale e diaframmatica, acinesia pareti anterolaterale al tratto medioe ipocinesia apicale. Fe 25%. Coronarografia selettiva: Tronco comune: esente da lesioni significative Ramo IVA: sentosi del 90% al tratto prossimale in corrispondenza di I ramo diagonale, di buon calibro, con sentosi critica ostiale e II ramo diagonale stenotico all'ostio ma di piccolo calibro Ramo Cx: di buon calibro con sentosi del 70% al tratto prossimale di II ramo diagonale di grosso calibro Coronaria DX: vaso dominante; stentosi del 50% al tratto prossimale, Stenosi critica del 70% al tratto medio, Stenosi critica di ramo marginale acuto Conclusioni: MALATTIA ATEROSCLEROTICA OSTRUTTIVA DI TRE VASI CORONARICI. IMPORTANTE DISFUNZIONE VENTRICOLARE SINISTRA. inoltre nel 1981 mi sono ammalato di TBC renale subendo l'invalidità del 70% di un solo Rene. Sono ricoverato all' Ospedale "MONALDI" di Napoli e in questi giorni devo subire l'intervento già rimandato due volte. Quali sono i rischi? C'è possibilità da parte vostra d'intervenire sul mio caso trasferendomi al San Raffele?
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Non posso risponderle altro che di discutere del suo caso e di esporre tutti i suoi dubbi ai colleghi di Napoli che l’hanno in cura.