02-02-2006

Mia figlia di 8 mesi verrà sottoposta il prossimo

Mia figlia di 8 mesi verrà sottoposta il prossimo 14 febbraio alla chiusura del dotto di botallo; il referto dell'ultimo esame ecografico al quale è stata sottoposta il 17/10/2005 recita:" Pervietà del dotto di Botallo con significativo Shunt sn-dx. Pervietà del forame ovale senza significativo shunt." In un precedente referto il dotto era stato definito di piccole dimensioni. Faccio presente che la bimba non sembra risentire di questo dotto in quanto mangia e cresce regolarmente, non ha problemi di tipo polmonare o di altra natura. Ciò che vorrei sapere è se è necessario intervenire a questa età o se è ancora piccola. Ringraziandovi per la vostra disponibilità, vi saluto. Costanza.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Purtroppo non mi sono mai specificamente interessato di cardiologia pediatrica. Mi sembra comunque che la relativa semplicità dell’intervento sia compatibile con l’età della bambina e che questo sia necessario soprattutto per evitare che la persistenza dell’anomalia possa poi generare delle complicazioni in seguito. Il consiglio di un Chirurgo Pediatra mi sembra comunque opportuno.