Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

15-06-2006

Mia mamma soffre di fibrillazione atriale

Mia mamma soffre di fibrillazione atriale parossisitca dal 1997, dopo vari medicinali inefficaci (sotalex, ritmonorm) dal 2000 aveva iniziato a prendere il cordarone sospeso un mese fa per problemi agli occhi. E' tornata in ospedale per altro episodio di fibrillazione qulache giorno fa e le hanno iniziato a dare 1 compressa al giorno di almarytm da 100 mg, ma dal foglietto illustrativo si legge "non indicato in pazienti con blocco di branca destro quando associato a emiblocco sinistro" e mia madre soffre di blocco di branca dx... non è che l'alamrytm possa peggiorare questo blocco? In quali casi è consigliato mettere un pace maker, visto che dal 1997 ALMENO una vola all'anno mia madre entra in ospedale per fibrillazioni atriali? Se continuano non possono indebolire o danneggiare il cuore che ha già Blocco di branca dx, soffio al cuore, e prolasso mitralico in paziente ipertesa?
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Il solo blocco di branca destra non è una controindicazione. Se gli episodi accadono solo una volta all’anno continuerei ad assumere farmaci per tendono a prevenire la aritmia. E’ probabile però che tali episodi aumentino di frequenza e durata fino alla cronicizzazione. In tal caso la terapia sarà diversa, ma non si verificheranno danni al cuore.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!