mia moglie,diabetica (mellito tipo 2 ) da oltre 25 anni, con terapia di quattro iniezioni giornaliere di Novorapid per un totale di 118 unità al giorno,con terapia di tiklid 250 mg 2 cpr al di combisartan 320/25 una cpr al di i cpr zanedip 20 mg al di,una cpr lobivon 5 mg. al di, ha da qualche settimana ad accusare dolori alle gambe e ai piedi che in più gli danno forti bruciori.Da controlli effettuati dal centro diabetico di cecina (LI) i suggerimenti sono, per il risultato di sintomi indicativi di neuropatia diabetica periferica di prendere due cpr. di tachidol 500/30 mg. al di. Secondo la vs. esperienza c'è qualcosa di meglio del tachidol? perche per ora vantaggi non ha. Grazie per la risposta . Saluti. Devo aggiungere che nella terapia che faceva c' erano anche tre cpr di glucophage 1000, al di , ma sopese per problemi renali, CPK 182, AST 46, ALT 118, Gamma GT 302, Paratormone intatto 190,3 , HGB 11,3 MCHC 32,9 glucosio 181 proteine U 21 mg/dl , proteine/ creatinina 278 S creatinina 1,65. Questo sono le analisi che non vanno bene. Alla visita nefrologica : indici di funzione renale stabile(CICR 43 ml/min. IRC stadio 3) Elettroliti nella norma lieve anemizzazione (Hb 11,3),iperparatiroidismo sec. ad IRC (190) Si segnala aumento transaminasi, gamma Gt e CPK. La paziente segnala calcoli biliari.In conclusione c' è una medicina che possa almeno alleviare il dolore e il bruciore ai piedi Da segnalare che ai piedi non risultano lesioni. Ringrzio e mi scuso se sono stato troppo lungo.Aldo