Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

04-02-2004

Mia zia sabato pomeriggio ha accusato forti dolori

mia zia sabato pomeriggio ha accusato forti dolori al petto con una conseguente immobilizzazione degli arti inferiori, portata in ospedale le hanno diagnosticato un infarto.E' stata monitorata per tutta la giornata di domenica.Ieri mattina è stata sottoposta a TAC.Trasportata d'urgenza in una clinica è stata operata d'urgenza, le hanno dovuto ricostruire parte dell'aorta, hanno effettuato un by-pass.Ora è in Rianimazione, il dott. che l'ha operata ci ha parlato di questa malattia:la Sindrome di Marfan. Siamo rimasti sconvolti, ora tutti dovremo sottoporci ad alcuni controlli.Non riesco a crederci, se per favore mi può dare maggior informazioni, c'è il rischio che rimanga paralizzata. Infine volevo chiedergli:è vero che caratterizza soprattutto le persone alte, viso allungato, mani lunghe?Aspetto vostre notizie
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Grazie per averci contattati. Le domande che pone sono alquanto complesse e richiedono, pensop, un colloquio diretto, anche via telefono. Mi contatti al 348 47 49 486 giovedì dopo le 12 o venerdì pomeriggio. Se la diagnosi di Sindrome di Marfan è certa, è utile effettuare il controllo nei figli della Paziente e nei fratelli/sorelle, se non sono più presenti i genitori. I figli dei fratelli/sorelle che non sono portatori della sindrome non possono essere malati. Grazie.
TAG: Genetica medica | Malattie rare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!