13-03-2008

Mio padre (63 anni) nel 2004 ha subito un

mio padre (63 anni) nel 2004 ha subito un intervento di sostituzione valvolare aortica con protesi biologica. l'8 febbraio 2008 ha subito una prostactetomia radicale videolaparobot assistita. il decorso post operatorio è stato caratterizzato da iperpiressia e difficoltà respiratoria. ad oggi 24 febbraio sottoposto ad eco-color-doppler-cardiaco t.t.e. si hanno le seguenti conclusioni: PROTESI VALVOLARE BIOLOGICA IN SEDE AORTICA CON LIEVE INSUFFICIENZA CENTRALE;LEMBI MITRALICI LEGGERMENTE ISPESSITI CON INSUFFICIENZA VALVOLARE DI GRADO MODERATO;VENTRICOLO SINISTRO NELLA NORMA PER DIMENSIONI E FUNZIONE;INSUFFICIENZA TRICUSPIDALE MEDIO SEVERA CON PRESSIONE POLMONARE AI LIMITI; VENTRICOLO DESTRO NEI LIMITI. ringraziandovi anticipatamente per la risposta gradirei conoscere un vostro parere in merito alle prospettive ed eventuali cure o interventi da doversi effettuare.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
E’ un ecocardiogramma tutto sommato accettabile. Il fatto di essere stato sottoposto ad un intervento chirurgico presuppone un discreto compenso emodinamico con una funzionalità cardiaca accettabile. E’ presente, tuttavia, una insufficienza mitralica moderata e tricuspidale medio-severa. E’ necessaria un’attenta valutazione ed una terapia adeguata che ancora può essere solo farmacologica (non conosco la terapia effettuta dal paziente). Comunque, ogni esame strumentale deve essere controllato e visto alla luce della sintomatologia e del giudizio clinico di una persona esperta. Più di una risposta lei ha necessità di un buon cardiologo che visiti periodicamente suo padre.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!