Salve dottore innanzitutto la ringrazio per la risposta, ormai sono 2 mesi esatti che ho la febbre che continua ad oscillare tra i 37.2 e 37.7. Il medico mi ha curato per la mononucleosi e la cura è finita ed il medico mi ha detto di riprendere tutte le mie attività normali. Le analisi lgG e IgM dicono che la mononucleosi già l'ho avuta mentre il valore della tiroide ab ANTI-PEROSSIDASI è maggiore del limite massimo. È possibile che questa febbre non sia mononucleosi ma che voglia star a significare qualche problema alla tiroide?