Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

26-01-2018

Nausea e mal di testa persistente

Gentili medici,

due giorni fa mi sono svegliata senza il minimo appetito, cosa molto strana, ma mi sono forzata comunque a pranzare.

Poco dopo ho iniziato ad avere diarrea acquosa gialla e nausea, culminata con vomito nonostante il plasil. In tutto ciò sono sopraggiunti dei dolori lancinanti a gambe e glutei. In due giorni la sintomatologia è sparita, a parte i dolori alle gambe e la diarrea, ma la cosa che mi preoccupa è che mia madre, sessant'anni, si è svegliata stamattina con forte nausea e dolori articolari e una defecazione leggermente liquida.

A peggiorare il tutto il suo solito mal di testa mattutino, soffre di cervicalgia e ogni mattina le passa facendo footing, che per ovvie ragioni stamattina non ha potuto fare. Il medico curante le ha dato biochetasi e una iniezione di levobren, la nausea si è placata così come i dolori. Ma il mal di testa è rimasto nonostante la tachipirina orosolubile che ha assunto. Il medico allora le ha suggerito di prendere 20 gocce di novalgina, ma neanche con quella sembra passarle. Le fa male il collo e principalmente, il cranio e la fronte. sono molto preoccupata, dorme da ore, entrambe soffriamo di ansia e non so se le ho attaccato io un virus intestinale o è qualcosa di più. Purtroppo il medico curante è molto frettoloso e si limita ad assegnare farmaci senza indagare molto o dialogare con noi. Sono molto preoccupata.

Risposta di:
Dr. Marcello Picchio
Specialista in Chirurgia dell'apparato digerente e Chirurgia generale
Risposta

È fondamentale il rapporto con il suo medico. Comunque, non credo che ci sia nulla di cui peeoccuparsi.

TAG: Apparato Digerente | Colonproctologia | Gastroenterologia | Intestino
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!