Negli ultimi 10 anni mio zio ha eseguito diversi interventi per l'asportazione di papillomi alla vescica. Un anno fa era stato predisposto un intervento per la rimozione della vescica, ma nell'effettuare gli esami gli sono state diagnosticate anche diffuse metastasi ai polmone. Conseguentemente l'intervento è stato rimandato ed è stata cominciata... Leggi di più la chemioterapia con ottimi risultati di contenimento. La situazione alla vescica è però ulteriormente peggiorata con sanguinamenti frequenti e relativi ricoveri; durante l'ultimo ci hanno comunicato che l'asportazione della vescica non è consigliabile. E' possibile che con metastasi polmonari di 2-3mm non si possa intervenire sulla vescica in modo da migliorare la sua qualità di vita? E' possibile che un intervento alla vescica indebolisca a tal punto da compromettere la chemio al polmone?