Buongiorno, mi chiamo Catia e vorrei sottoporre alla sua attenzione esita di RMN ENCEFALO SENZA CONTRASTO di mia mamma anni 80.Nell'ultimo anno, la trovo molto invecchiata ed affaticata con giorni in cui si sente attiva e giorni i cui si sente particolarmente e stanca e depressa.E' sempre stata molto ansiosa ed ora ancora di piu', fatica a dormire, ed ha spesso pensieri e giudizi negativi infondati su persone di famiglia, me compresa che le sono sempre al fianco. Ha qualche problema di udito, abbastanza spesso mal di testa (problema in parte risolto diminuendo il dosaggio del farmaco per la pressione) problemi di equilibrio, giramenti di testa, ansia, depressione, (come ho detto prima), disattenzione quando le si parla, perdita di memoria. Le è stata riscontrata a seguito EMG una polineuropatia sensitivo-motoria simmetrica prevalentemente prossimale e di tipo assonale agli arti inferiori. (valori di acido folico e vitamina B 12 ed omocisteina nella norma )Questo l'esito della RMNMULTIPLE AREE DI ALTERATO SEGNALE CARATTERIZZATE DA IPERINTENSITA' NELLE SEQUENZE T2 PESATE SONO APPREZZABILI A CARICO DELLA SOSTANZA BIANCA A SEDE SOVRA-TENTORIALE- SOTTO-CORTICALE, PERIVENTRICOLARE E DEI CENTRI SEMI-OVALI, BILATERALMENTE: HANNO VEROSIMILE SIGNIFICATO DEGENERATIVO VASCULO-JALINOTICO.NON SIGNIFICATIVE ALTERAZIONI DELLA INTENSITA' DEL SEGNALE A PROVENIENZA DEL TESSUTO ENCEFALICO A SEDE SOTTO-TENTORIALE.REGOLARI IL CORPO CALLOSO IL TRONCO ENCEFALICO E LA GIUNZIONE BULBO-SPINALE.COMPLESSO VENTRICOLARE IN ASSE, MODICAMENTE AMPLIATO, SENZA SEGNI DI IPERTENSIONE. IMPORTANTE AMPLIAMENTO ANCHE DEGLI SPAZI LIQUORALI CISTERNALI DELLA BASE E DEI SOLCHI DELLA CONVESSITA' IN RAPPORTO AD ATROFIA CORTICO SOTTO CORTICALE.Le chiedo cortesemente di spiegarmi con semplicita' quanto sopra e la ringrazio anticipatamenteCordiali salutiCatia