Buonasera a tutti...scrivo qui x cercare un minimo di conforto...poco prima di Natale ho perso una persona a me molto cara,in modo improvviso...era una persona molto buona,solare,positiva,mi trattava come se fossi una cosa preziosa...stava attento a non ferirmi,a non illudermi,mi trattava sempre coi guanti;pur non avendo un rapporto troppo... Leggi di più stretto... da quando è morto,mi sento completamente sola. A casa non ne posso parlare,xké mi sento dire che "era appena un amico,che devo cancellarlo xké non esiste più..." ...quelli che dovevano essere teoricamente amici suoi,come me,sanno che soffro tanto,xké avevano.notato che tra noi due c'era una bella affinità,ma nessuno di loro vuole sentir nulla a riguardo di lui... a due settimane scarse dalla sua morte,uno di loro ha iniziato ad esser insofferente se mi vedeva piangere,anche se io non parlavo di lui...a nemmeno un mese,un altro di loro mi ha detto "si si gli volevamo bene ma ora basta...è finita" ... e mi aveva promesso di portarmi almeno in cimitero a "salutarlo",xké non me la sono sentita di andare al funerale... io non dico che sia giusto star a piangere ogni giorno o a parlare solo di lui,ma nessuno di loro,che si professano miei amici,mi sta un minimo vicino,pur sapendo che non ho nessuno con cui parlare..da quando lui è morto,faccio solo casa-lavoro e viceversa..lui era il mio unico momento di felicità,di distacco da tutto. Ho tanto dolore dentro,tanti sentimenti, e tanti pensieri e problemi,e nessuno con cui parlare... mi sento tanto sola...e non so se sto affrontando questo lutto correttamente... Ringrazio per l'attenzione... e per aver ascoltato... Saluti a tutti