Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

18-11-2013

Non mi risulta sia ereditario

SalveDa diverso tempo accusavo malesseri vari, l'ultimo che mi ha fatto decidere di indagare è stato un forte crampo agli arti nella parte destra che mi ha bloccato per diversi secondi impedendomi di muovere. Quindi ho fatto una eco completa di cui trascrivo la diagnosi per quanto riguarda il fegato,"Fegato di forma e volume regolari ad ecotessitura disomogenea per la presenza di piccola cisti del V segmento di 4 mm, e piccola calcificazione del IV, margini regolari. (il resto tutto ok)"(Oltre questo ho fatto anche una risonanza magnetica che mi rivela diverse ernie, di cui 1 cervicale)La mia domanda essendo la figlia di persona deceduta per carcinoma epatico è; E un inizio che mi porterà ad un carcinoma epatico come mio padre, o devo indagare oltre per sapere bene cosa siano questi 2 ospiti inattesi?Non faccio una vita sregolata, mi concedo solo qualche sigaretta e max 3 caffè al giorno, vegetariana e per metà crudista, dieta che mi ha portato molti benefici su altri aspetti come perdita di peso e pseudo depressione che mi faceva sentire sempre stanca. Grazie
Risposta di:
Dr. Piero Gaglia
Specialista in Chirurgia generale e Oncologia
Risposta

 Per quanto sia a mia conoscenza il carcinoma epatico non presenta una significativa ereditarieta'. Data la biologia delle cellule epatiche, l'epatocarcinoma insorge solo (quasi) quando tali cellule sono stimolate a moltiplicarsi (cirrosi epatica o epatatopatiche croniche evolutive)

La Sua ecografia epatica deve considerasi perfettamente normale. Per scrupolo, la puo' ripetere (non prima di sei mesi).

Viva sana e si tolga anche quelle poche sigarette.

dott. Piero Gaglia 

TAG: Oncologia | Tumori
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!