L’ESPERTO RISPONDE

non so' più come fare a meno del farmaco

Circa 10 anni fa ho preso dei sonniferi, (songar 0,25) prescritti dal neurologo per diverse settimane, calando poi fino ad eliminarli. Però successivamente per ogni problema mi si è presentata sempre l'insonnia pesante, che oltre a non farmi dormire mi procurava ansia,così il rimedio era sempre pronto. Ho avuto vari periodi che non ho preso niente, ma ultimamente a causa di alcuni problemi familiari, da circa 3 mesi l'insonnia si è presentata di nuovo ed il suddetto medicinale mi salva un po', ma il problema ora è che non so' piu' come fare per toglierli. Ho calato la dose e non dormo ed a volte mi viene la tachicardia. Così sono costretta a riprendere la dose intera, e se l'ansia per l'insonnia è piu' forte il sonnifero non agisce nemmeno più come prima.C'è un medicinale più leggero che può sostituire songar 0,25, e che posso poi calare con poca difficoltà.Se ci fosse una cura per disintossicarsi dai sonniferi, la farei sicuramente, perchè per me è diventato impossibile non prenderli.Tenga conto che non ho mai fumato in vita mia, che sono astemia e che bevo pochissimo caffè.Grazie Ambra
Risposta del medico
Specialista in Psicoterapia
Gentile signora, di solito il farmaco da lei utilizzato è prescritto per casi di insonnia grave e per breve tempo. Secondo me, prima di proporre ulteriori suggerimenti rispetto la sua insonnia, le consiglio di consultare il suo medico di base per una visita approfondita affinché possa inquadrare il suo caso ed eventualmente prescrivere un farmaco più adeguato; suggerirei però anche uno o due colloqui psicologici per raccogliere la sua storia personale affinché sia maggiormente possibile dare una ragione alla sua sintomatologia. Il modo migliore per disintossicarsi è smettere. Val la pena però di evitare qualsiasi forma di automedicazione.
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
Paralisi decisionale, perché non riusciamo a scegliere?
Paralisi decisionale, perché non riusciamo a scegliere?
3 minuti
Internet sicuro per i bambini: cosa si può fare
Internet sicuro per i bambini: cosa si può fare
3 minuti
Cos'è l'amore in psicologia?
Cos'è l'amore in psicologia?
4 minuti
Calo del desiderio sessuale: cosa fare?
Calo del desiderio sessuale: cosa fare?
6 minuti
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Psicologia
Prov. di Torino
Specialista in Psicologia
Cagliari (CA)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Psicologia e Psicoterapia
Roma (RM)
Specialista in Psicologia e Psicoterapia
Milano (MI)
Specialista in Psicoterapia e Psicologia
Torino (TO)
Specialista in Psicologia e Psicologia clinica
Isernia (IS)
Specialista in Psicologia
Roma (RM)
Specialista in Psicologia e Psicoterapia
Pesaro (PU)
Specialista in Psicologia
Milano (MI)
Specialista in Psicologia
Palermo (PA)