18-11-2012

non saprei piu cosa fare ....

salve dott.mi chiamo ilenia e sn una ragazza della calabria, all'età di 19 anni ho avuto il mio primo attacco di panico, non sapendo cosa era ho iniziato a fare tutte le visite possibili per scoprire la fonte del mio malessere, ma grazie al cielo i risultati erano tutti buoni tranne che per l'ipertiroide di aschimoto che sapevo gia di avere all'eta di 16 anni. ho iniziato una cura psichiatrica e anche s ein questi 4 anno ho avuto risultati positivi non sono mai guarita completamente limitando molto la mia vita (non guido, non mangio tranquillamente, non dormo bene, non esco volentieri, non riesco a ridere tranquillamente, non affronto un viaggio nemmeno di 1 sola ora, sono sempre nervosa, piango spesso, non sto da sola e non faccio niente delle cose che alle altre persone sembrano normali, portare il cane da sola po andare al supermercato) alcuni risultati con la cura psichiatrica li ho avuti, diciamo che soffrivo di meno mentre affrontavo queste cose ma c'è stato u periodo in cui lavoravo che i risultati erano davvero ottimi perche occupavano il mio tempo e i miei pensieri.circa 30 setimane fa abbiamo iniziato una cura di dropaxin (40 gocce da toglierne 1 a settimana) questo cambiamento è stato fatto perchè sono una ragazza di 23 anni sposata da 1 anno e mezzo e volevamo avere dei figli e tutto è andato bene (sono arrivata a 8 gocce) fino a pochi giorni fa quando ho avuto un fortissimo attacco di panico di panico (che non avevo da 2 anni) e da quel giorno sono il classico fascio di nervi, non mangio, non dormo, piango sempre, mi sento tristissima e avvolta da depressione, non scendo di casa anche solo alzarmi dal divano mi fa battere forte il cuore. la mia psichiatra mi ha detto che se non lo supero devo riprendere le cure per intero (anche se in realta non sono mai guarita completamente) ma almento sto un pò più tranquilla ma io non vorrei perche desideriamo tanto avere un figlio.volevo sapere se con l'ipnosi terapia si può rimediare a questo mio problema che non mi fa vivere, inoltre è molto importante che lei sappia che il mio problema principale è il pensiero del RESPIRO IN SE, respiro da 4 anni con la bocca di mia voltà sforzando e ho perso la naturalezza della cosa e mi fa molta paura. la prego di rispondere spero che almeno lei puo aiutarmi, non saprei piu cosa fare.
Risposta di:
Dr. Vittorio Tripeni
Specialista in Psicologia e Psicoterapia
Risposta
Gentile utente, credo opportuno seguire i suggerimenti della psichiatra che attualmente la sta curando. Cordialità
TAG: Psicologia | Salute mentale | Terapie
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!