Logo Paginemediche
  • Programmi
  • Visite
  • Salute A-Z
  • Chi siamo
  • MediciMedici
  • AziendeAziende
L’ESPERTO RISPONDE

Nonna con inizio demenza o psicosi?

Buongiorno. Convivo con mia madre malata di sclerosi multipla e mia nonna, al momento sana, di 87 anni. Mia nonna si è trasferita a casa nostra ormai da 3 anni, più che altro per farle compagnia e toglierla dalla sua solitudine, più che per un reale bisogno concreto, essendo lei totalmente indipendente nelle sue faccende quotidiane. Negli ultimi mesi ha manifestato alcuni episodi di aggressività, che io ho in parte ignorato in quanto credevo fossero indice di frustrazione/cambiamento di residenza, eccetera... Negli ultimi giorni sono però successe cose veramente strane, il suo livello di aggressività è aumentato molto, per non parlare delle manie persecutorie. L'ultima di ieri è che è convinta che una mia amica mi abbia venduto della droga, che io mi droghi e che in realtà io faccia finta di lavorare al computer mentre in realtà sto dormendo per la quantità di droghe che assumo... In un momento di delirio come questo, in cui urlava e sbatteva i pugni contro il tavolo, si è avvicinata a me come per strozzarmi e con una rabbia in corpo che personalmente non avevo mai visto. Nell'attesa di trovare un geriatra di fiducia a cui rivolgermi, vi chiedo gentilmente dei consigli preliminare per la convivenza di questi giorni. Grazie mille
Risposta del medico
Salve dalla storia che tu racconti sembrebbe che nonna sia sempre stata bene e solo nell' ultimo periodo abbia presentato tale sintomatologia, pertanto e' utile un inquadramento diagnostico presso uno specialista geriatra, nonche' neurologo ed indagini strunentali.
Risposto il: 29 Marzo 2019
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali