29-04-2008

Nostro figlio di 6 anni soffre della sindrome

Nostro figlio di 6 anni soffre della sindrome WPW. Dopo tutti gli accertamenti del caso e dopo l'ultima visita da un aritmologo, c'è stata consigliata l'esecuzione di studio elettrofisiologico, con eventuale ablazione transcatetere. E' possibile che la sindrome possa con il tempo regredire, e quindi evitare l'intervento? Vorremmo, nell'eventualità che l'intervento fosse necessario, conoscere i cenrtri più specializzati per questa procedura. grazie
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
la possibilità di una modificazione del WPW fino ad una regressione completa è possibile! ... e nel frattempo? Mentre attendiamo la spontanea regressione, potrebbe essere la sindrome di WPW pericolosa. Probabilmente si, se l'aritmologo suggerisce lo studio elettrofisiologico. L'ablazione, e quindi la cura definitiva, è una soluzione assolutamente testata e con complicanze rarissime.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!