Gentile staff dell'Azienda Ospedaliera Cardarelli, Vi scrivo per riferirLe in merito alla Patologia del mio ginocchio dx, successiva ad un intervento effettuato circa un anno e mezzo fa. La Diagnosi è stata la seguente:- Rottura LCA e frattura lussazione menisco esterno irreparabile, condropatia femorale mediale.In data 12/01/2004 sono stato sottoposto al seguente intervento:- Meniscectomia selettiva e plastica pro LCA con BPTB e viti in artroscopiaIl chirurgo che mi ha operato mi ha vietato qualsiasi attività sportiva che implichi un carico gravoso per l’articolazione, a causa della lesione cartilaginea in atto; unico sport concesso il nuoto.Vista la mia giovane età(25 anni), desidererei avere un Vostro consiglio sull’esistenza di altre possibilità curative (ad esempio Autotrapianto), nonché, se possibile, un parere, sia esso discorde o concorde, con ciò che il mio medico mi ha prescritto.Sicuro di una vostra risposta, colgo l’occasione per porgerLe i più cordiali saluti.