L’ESPERTO RISPONDE

Omocisteina elevata

A seguito di un malore occorso a mia sorella gemella (siamo eterozigoti) le sono stati riscontrati valori di omocisteina di 12. Il mio medico curante mi ha consigliato di controllare anch'io i valori di omocisteina. Vi comunico i risultati: aPC-R(resistenza Attiva) 2,80; Proteina S libera 138%; Proteina C-coagulativa 88%; Omocisteina 20,96. Gradirei sapere da voi cosa devo fare e sopratutto che terapia adottare. Ringraziandovi sin d'ora porgo distinti saluti.
Risposta del medico
Paginemediche
Paginemediche
L’aumento delle omocisteina è dimostrato essere fattore di rischio per malattie cardiovascolari; non è fra i fattori più importanti, come fumo, diabete… però è bene “curarlo”: per fortuna basta veramente poco, una alimentazione ricca di frutta e verdura ed una pasticca al giorno di acido folico, sostanza naturale e quindi priva di effetti collaterali.
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
Omocisteina: che cos'è e a cosa serve
Omocisteina: che cos'è e a cosa serve
4 minuti
Cinque alimenti per ridurre il colesterolo
Cinque alimenti per ridurre il colesterolo
3 minuti
Patologie in gravidanza
Patologie in gravidanza
4 minuti
Alimentazione corretta dello sportivo
Alimentazione corretta dello sportivo
5 minuti
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Malattie dell'apparato respiratorio
Prov. di Parma
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Anestesia e rianimazione
Prov. di Bologna