Ho il varicocele da dicembre, fa un po' ridere la cosa che in 8 mesi io ancora non ho risolto nulla, ho fatto un intervento il 30 gennaio , sentendomi meglio solo a marzo, ma giusto pochi giorni, non riuscivo più di nuovo a camminare e sentivo di nuovo dolore all' addome e al testicolo, dopo due mesi solo a maggio mi vede l'urologo che dice di fare... Leggi di più l'ecografia e una volta fatta mi mette in lista per un'altra operazione stavolta quella chirurgica, fatto i pre operatori il 6 giugno mi telefonano e dicono che prima di operarmi devo fare un ecocardio, ovviamente altro mese di attesa, sono anche diabetico di tipo 1 ma si vede non conta nulla...nessuna priorità nonostante il mio varicocele peggiori e non riesca a guarire, succede che da due o quasi 3 settimana dopo aver provato a masturbarmi che erano 8 mesi non riuscivo a farlo...sono riuscito con molta fatica ma anche dolore, e pochi giorni dopo dolore assurdo e la pelle dello scroto tutta raggrinzita elastica tirevole penzolante... testicolo che diventa molle e sempre più piccolo..cosa significa questo? Mi deve vedere un urologo di urgenza? Tutto ciò mi mette ansia e paura anche perché io ho 24 anni ed è da dicembre che non esco più di casa perché proprio non riesco a camminare ho dolore a fare le scale non ho più vita sessuale e non riesco più a dormire la notte... eppure non mi hanno mai dato priorità i medici...ora sto aspettando il 1 luglio per l'ecocardio per poi sperare di essere operato nel giro di poco tempo ma intanto il testicolo sinistro mi sembra messo in modo osceno e spaventoso cosa dovrei fare?