premesso che un anno fa ho scoperto di avere un calcolo alla colecisti di circa 14 mm di diametro, sono un uomo, ho l’età di 33 anni, il peso di 90 kg circa, altezza 176 cm, girovita 99 cm, stile di vita quasi sedentario, dislipidemia (ultime analisi: colesterolo 259, trigliceridi 196, HDL 44, LDL 176 mg/dl), da quando ho iniziato il trattamento... Leggi di più non ho più dolori mentre prima qualche volta avvertivo dei dolori pungenti alla colecisti anche quando vado a correre, vorrei sapere:1.se il trattamento con acido ursodesossicolico (DEURSIL – RR 450 mg), (una pillola la mattina dopo colazione e una la sera dopo cena) può sciogliere il calcolo (accertata la natura di colesterolo dello stesso),e per quanto tempo bisogna proseguire il trattamento?2.il dosaggio di cui al punto 1 è sufficiente o andrebbe aumentato a 3 pillole da 450 mg a colazione, pranzo e cena?3.se tale dosaggio (punto 1) è ben tollerato dall’organismo o può dare problemi, e se si quali (es. ulcera peptica, aumento di peso, ecc.)?4.la terapia con UDCA può favorire la formazione di qualche neoplasia?5.esiste una molecola di acidi biliari più efficace dell’UDCA?6.se eventualmente la terapia non dovrebbe avere successo, c’è un’alternativa alla colecistectomia laparoscopica (ad esempio la litotrissia ultrasonica è efficace ed in quali centri si pratica in Italia?);7.se l’attività fisica può aiutare la terapia, e con che frequenza andrebbe praticata;8.se esistono alimenti che possono aiutare la terapia e quali sono?9.esistono complessi vitaminici che possono favorire la dissoluzione, quali sono ed in quale dose andrebbero assunti?10.che stile alimentare dovrei seguire, anche in ordine alla frequenza dei pasti?Nel ringraziare in anticipo per la preziosissima disponibilità concessami, colgo l’occasione per porgere distinti saluti.