Buonasera Dottore. 3 e mezzo mesi fa ho subito un intervento per un idrocele bilaterale eseguito con una sola incisione centrale. Intervento perfettamante riuscito, a detta del chirurgo.Passati alcuni giorni dall'intervento ho iniziato a sentire delle fastidiose fitte (tipo punture di aghi, piccoli bruciori e formicolii) allo scroto che a tutt'oggi persistono.Il chirurgo mi ha detto che potrebbe trattarsi di un nervo "pizzicato" in fase di sutura e che con il tempo dovrebbero scomparire.Ma nonostante 10 gg. di antiinfiammatori (assunti circa 30 gg. fa) e recentemente anche una infiltrazione in loco, il fastidio persiste,soprattutto quando cammino.Una settimana fa ho fatto una visita specialistica e l'urologo, dopo una minuziosa visita ed altrettanto meticolosa ecografia mi ha confermato che l'intervento è perfettamente riuscito.Quindi non riesce a spiegarsi questi dolori trafittivi. Ha scartato l'ipotesi di assumere farmaci, siano essi miorilassanti, antiinfiammatori e particolari antiepilettici.Mi ha consigliato eventualmente di indossare un sospensorio e di pazientare, in quanto tutto dovrebbe gradualmente risolversi . Gradirei avere un suo consiglio e anticipatamente ringrazio.